Crea sito

LETTERA DI UN VETERANO AMERICANO

AL FIGLIO CHE VA IN GUERRA

 

 

 

 

 

 

Come navigando su un mare infinito, che si estende nel tempo per l’eternità, la vita è soltanto un viaggio senza ritorno verso luoghi sconosciuti. Lungo il cammino le anime pure cambiano, oscurate da ombre di imperfezione. Imparerai a tue spese come la guerra macchia l’anima di rabbia, vendetta, e di una dolorosa saggezza appresa a forza quando la brutalità rappresenta l’unica via di uscita. Quest’esperienza ti costringerà a chiederti se il prezzo da pagare era troppo alto. Se avrai liberato degli uomini dall’oppressione, allora forse parte della tenebra della tua anima troverà un riscatto nell’onore.