Crea sito

BANI SADR E IL CIABATTINO DI BAGHDAD

     

    

        Un giorno, il celebre maestro sufi Bani Sadr camminava per le vie di Baghdad. Vide ad un angolo della via un povero ciabattino e, impietosito, decise di fare qualcosa per lui. Passando, toccò il suo martello, e questo si trasformò in oro.

        Il ciabattino si infuriò. “Come posso lavorare e guadagnarmi da vivere con un martello d’oro? Restituiscimi il mio martello di ferro!”.

        Bani Sadr si fermò, vergognoso e confuso: egli sapeva come trasformare il ferro in oro ma non sapeva fare il contrario.

        Il ciabattino rimase per un po’ a guardarlo con disapprovazione, poi lo ignorò. Rivolse di nuovo l’attenzione al suo lavoro, guardò per un breve istante il martello, e questo si ritrasformò in ferro.

        Bani Sadr rimase in silenzio, stupefatto. Nel più povero dei vicoli di Baghdad aveva trovato un maestro più grande di lui.